buon natale

volevo scrivere una lettera a Babbo Natale ma non ho trovato il tempo…

credo che Babbo Natale sia solo una versione più simpatica e “umana” dell’energia dell’universo, che detta così ti mette anche un po’ in soggezione…

spero che Babbo mi aiuti a non dover abbandonare questo paese, che non è mai stato troppo gentile con me, dove vivere e lavorare senza zeppe e senza “amici” non è facile e anche le cose più semplici sono faticose scalate di roccia… e dove spesso è tutto una battaglia

una volta una donna speciale mi definì “una combattente”… ed è vero

a volte i miei amici e la mia famiglia si chiedono perché io faccia così spesso scelte faticose e dolorose, ma sono un po’ così, lotto, soprattutto per quello che ritengo importante e per quello che amo. E le cose importanti non sono mai facili.

Detesterei andarmene per sopravvivere, perché quando andrò via dall’Italia (cosa che conto di fare) vorrei fosse una scelta e non una fuga.

vi auguro una serata serena in compagnia delle persone care e ringrazio tutti quelli che mi amano per il sostegno che così spesso mi offrono

buon natale